FALLACI: NEL 1979 DAVANTI A KHOMEINI SI TOLSE IL CHADOR
FALLACI: NEL 1979 DAVANTI A KHOMEINI SI TOLSE IL CHADOR
FU LA PRIMA DONNA A INTERVISTARE LO AYATOLLAH IRANIANO

Roma, 15 set. - (Adnkronos) - Fra gli exploit giornalistici piu’ memorabili di Oriana Fallaci e’ da ricordare la sua infiammata intervista all’ayatollah Khomeini, leader del regime teocratico iraniano e poco incline a riconoscere diritti e dignit alle donne. Durante l’intervista all’ayatollah Khomeini, il 26 settembre 1979, la Fallaci lo apostrof deliberatamente come ‘’tiranno’’ e senza timore si tolse il chador che era stata costretta ad indossare per essere ammessa alla presenza del leader iraniano.

A sei mesi dal movimento guidato dai partiti di opposizione e dal clero sciita, che in Iran aveva deposto lo scia’ Reza Pahlavi, Oriama Fallaci intervisto’ Khomeini. Fu la prima donna a riuscirci. Alla ‘’massima guida spirituale’’ la giornalista pose domande scomode e spinose. Ad esempio lo defini’ un dittatore, sostenne che in Iran la rivoluzione non aveva portato la liberta’. E a un cero punto avvenne il colpo di scena.

Per intervistare Khomeini, Fallaci fu costretta ad indossare il chador. Allo ayatollah chiese perche’ costringeva le donne ‘’a nascondersi come fagotti sotto un indumento scomodo e assurdo con cui non si puo’ lavorare ne’ muoversi’’. Di fronte alla risposta misogina di Khomeini, Fallaci si tolse lo chador, che defini’ ‘’uno stupido cencio da medioevo’’.

(Sin-Pam/Pn/Adnkronos)