CINEMA: RAVENNA, PREMIO D'ESSAI A SERGIO RUBINI E ALLA COMENCINI
CINEMA: RAVENNA, PREMIO D'ESSAI A SERGIO RUBINI E ALLA COMENCINI
PREMIATI COME MIGLIOR FILM 'VOLVER' E 'ROMANZO CRIMINALE'

Ravenna, 23 ott. (Adnkronos/Adnkronos Cultura) - Saranno Sergio Rubini e Francesca Comencini a ricevere, il 26 ottobre al Teatro Almagi di Ravenna, i premi della Fice - Federazione italiana cinema d’essai, come migliori registi italiani dell’anno. A quanto rende noto “Notizie di Spettacolo”, agenzia settimanale dell’Agis, il riconoscimento verr consegnato nel corso della serata conclusiva degli Incontri del Cinema d’Essai.

Tra gli altri riconoscimenti, quello ai film pi votati dal pubblico delle sale d’essai, nel referendum promosso dalla rivista “Vivilcinema”, che va a “Volver” di Pedro Almodovar e a “Romanzo criminale” di Michele Placido. Attori dell’anno per il cinema d’autore sono, invece, Valeria Golino e Luca Zingaretti, mentre Marco Turco per “In un altro paese” va il premio come regista di documentari.

Gli altri premi Fice vanno alla casa di produzione Palomar per “Anche libero va bene”; a Vieri Razzini della Teodora Film come distributore dell’anno per il cinema d’essai; a Pasquale Catalano, autore delle musiche dei film “La guerra di Mario” e “Le conseguenze dell’amore” e ad Arnaldo Catinari come direttore della fotografia, mentre come esercenti dell’anno vengono premiati il Cinemazero di Pordenone e il Dei Piccoli di Roma. Un premio speciale va agli artefici degli Incontri del cinema d’essai di Ravenna, Alberto Achilli, dirigente dell’ufficio cinema del comune di Ravenna, e all’esercente Battista Malucelli.

(Per/Gs/Adnkronos)