MUSICA: ROMA, GIOVANNI BELLUCCI TRA SCHUMANN E BERLIOZ
MUSICA: ROMA, GIOVANNI BELLUCCI TRA SCHUMANN E BERLIOZ
IL PIANISTA A SANTA CECILIA CON IL RECITAL DEL 3 NOVEMBRE

Roma, 31 ott. (Adnkronos/Adnkronos Cultura) - La Fantasia op.17 di Robert Schumann e la trascrizione di Franz Liszt della Symphonie Fantastique di Hector Berlioz: questo il programma che il pianista Giovanni Bellucci porter nella sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, il 3 novembre alle ore 21. Bellucci sar anche protagonista del Family Concert del 5 novembre (ore 11, introduzione; concerto ore 12).

Composta nel 1836, la Fantasia op.17 di Schumann l’opera che rappresenta il risultato pi alto di tutta la sua opera pianistica, scritta in un momento di intensa crisi personale dovuta alla separazione dall’amata Clara e dedicata a Franz Liszt che, da subito, giudic l’opera meravigliosa. E proprio di Franz Liszt la Symphonie Fantastique trascritta dal compositore nel 1831: la Sinfonia racconta dei sogni e delle allucinazioni di un artista che, respinto in amore, tenta il suicidio assumendo una forte dose di oppio.

(Per/Ct/Adnkronos)