BANKITALIA: DRAGHI, NELLA MIA TESI DEL '70 SCRIVEVO CHE MONETA UNICA ERA FOLLIA
BANKITALIA: DRAGHI, NELLA MIA TESI DEL '70 SCRIVEVO CHE MONETA UNICA ERA FOLLIA
GOVERNATORE RICORDA FEDERICO CAFFE', MODELLO DI VITA E PENSIERI

Roma, 9 nov. (Adnkronos) - Il governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, durante la sua lectio magistralis all’inaugurazione del centesimo anno accademico della facolt di economia della Sapienza, ricorda il suo maestro Federico Caff, “un modello etico di vita e di pensiero”. E lo fa facendo un riferimento alla tesa con cui si laureato nel 1970. “Era sulla moneta unica e concludevo che la moneta unica era una follia, una cosa assolutamente da non fare ...”, afferma a braccio, in apertura del suo intervento, raccogliendo l’applauso convinto della platea di studenti, colleghi ed autorit.

“Ringrazio la facolt per l’invito, un onore essere qui. Mi fa piacere riconoscere tra voi amici con cui ho condiviso esperienze fondamentali”, prosegue, aggiungendo che “ci sono dei ricordi indelebili e fra quelli, quello di Federico Caff”.

Un’altra citazione Draghi la riserva per Fausto Vicarelli: “a lui devo il mio primo 30 e l’incoraggiamento a continuare a studiare visti i mediocri risultati”.

(Fin/Col/Adnkronos)