AMALFI: COMUNE DI MAIORI, 'NO' ALL'ALLEVAMENTO DI TONNI NELLA COSTIERA
AMALFI: COMUNE DI MAIORI, 'NO' ALL'ALLEVAMENTO DI TONNI NELLA COSTIERA

Amalfi, 29 nov. - (Adnkronos) - “Il Comune di Maiori ribadisce il proprio ‘no’ all’allevamento di tonni nella costiera amalfitana. L’Amministrazione di Cetara sa bene che anche il suo porto gravita nel Comune di Maiori, ma nonostante ci rilascia concessioni! Si preannunciano azioni legali”. Lo afferma il sindaco di Maiori, Salvatore Della Pace.

“Il sindaco e l’Amministrazione di Cetara, - spiega Della Pace - con un atto di vera pirateria, forzano la realt, decidono di rilasciare tre concessioni, per centocinquantamila metri quadrati, ad una distanza di circa due miglia dalla costa, per l’istallazione di gabbie per l’ingrasso dei tonni. L’Amministrazione di Maiori nettamente contraria. Prender tutti i provvedimenti di competenza per sventare questo vero e proprio pericolo ambientale. La nostra ferma posizione nasce - continua - da uno studio scientificamente completo, commissionato dal Comune di Maiori, dal quale si evidenzia, in una maniera inconfutabile, i danni incalcolabili di questo tipo di attivit nelle acque marine delle nostre coste. Anzi, questo studio prende spunto proprio dall’analisi fatta dal Comune di Cetara, per giustificare la loro volont di impiantare le gabbie in mare”. (segue)

(Ghi/Pe/Adnkronos)