BARI: INDAGINE SU EX CATASTO, 7 ARRESTI PER PRESUNTA CONCUSSIONE
BARI: INDAGINE SU EX CATASTO, 7 ARRESTI PER PRESUNTA CONCUSSIONE

Bari, 29 nov. - (Adnkronos) - Sono accusati di associazione a delinquere finalizzata alla concussione 9 dipendenti pubblici dell’Agenzia del Territorio, 7 dei quali raggiunti da ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari mentre per altri tre scattato un provvedimento di obbligo di dimora. Le misure cautelari sono state disposte dal gip del Tribunale di Bari, Giuseppe De Benedictis su richiesta del procuratore aggiunto, Giuseppe Carabba.

Nel corso dell’Operazione “Docfa” della Guardia di Finanza, oltre 300 militari del Nucleo Polizia Tributaria del Comando Provinciale di Bari, stanno eseguendo su tutto il territorio della provincia, 10 ordinanze di custodia cautelare ed oltre 100 perquisizioni, nei confronti di soggetti (pubblici ufficiali e professionisti) indagati per associazione a delinquere finalizzata alla concussione. Le misure sono state disposte dalla locale autorit giuidiziaria al termine di complesse ed articolate indagini delegate alla Guardia di Finanza, nei confronti di una organizzazione criminale facente capo a pubblici ufficiali che con l’abuso sistematico dei loro poteri e la connivenza di liberi professionisti “pilotavano” lo snellimento delle pratiche del loro ufficio dietro pagamento di un compenso. Risultano altres indagati altri 17 pubblici ufficiali e 55 professionisti per i reati di corruzione, falso in atto pubblico e accesso abusivo ai sistemi informatici. (segue)

(Pas/Pe/Adnkronos)