BASILICATA: ANTEZZA VISITA BAMBINI ALBANESI RICOVERATI ALL'OSPEDALE SAN CARLO (2)
BASILICATA: ANTEZZA VISITA BAMBINI ALBANESI RICOVERATI ALL'OSPEDALE SAN CARLO (2)

(Adnkronos) - “Una percentuale - commenta il presidente Antezza - che conferma come all’ospedale San Carlo esiste una significativa esperienza per la cura delle cardiopatie congenite dell’infanzia, che gi oggi punto di riferimento extraregionale e che, in stretto rapporto con il tessuto associativo e del volontariato locale, e grazie all’iniziativa del governo regionale, assolve anche ad un importante ruolo di solidariet nei confronti dei bambini pi sfortunati”.

Negli ultimi anni sono stati curati bambini provenienti dalla Somalia, dall’Iraq e dalla Romania. Ma il rapporto pi significativo quello con l’Albania, paese dove opera da tempo una struttura della Caritas diocesana in stretto rapporto con l’associazione Amici del cuore di Matera. Due volte l’anno i medici del San Carlo si recano in Albania per programmare, in accordo con le autorit competenti, gli arrivi dei bambini albanesi affetti da cardiopatie. Nell’ambito di queste attivit, inoltre, un medico albanese ha soggiornato a Potenza per alcuni mesi per poter seguire le attivit specialistiche del San Carlo.

“Garantire la salute dei bambini - afferma ancora - un dovere delle istituzioni a tutti i livelli. In questo senso meritano particolare attenzione le attivit di cardiochirurgia pediatrica del San Carlo, che rappresentano una buona pratica da sostenere e implementare sia per dare continuit all’importante progetto di solidariet della Regione Basilicata che per affermare pienamente il ruolo extraregionale di questa struttura”.

(Cal/Pe/Adnkronos)