BOLOGNA: PRONTA ORDINANZA ORARI PUB CONTRO 'CONDOTTE RIPROVEVOLI'
BOLOGNA: PRONTA ORDINANZA ORARI PUB CONTRO 'CONDOTTE RIPROVEVOLI'
DAL 4 DICEMBRE PRESENTAZIONE DOMANDE GESTORI PER ORARIO LUNGO

Bologna, 29 nov. - (Adnkronos) - Entrer in vigore il prossimo 8 gennaio la nuova ordinanza che disciplina l’orario dei locali pubblici di Bologna e la vendita d’asporto degli alcolici. Un provvedimento che, come si legge nel testo dell’ordinanza firmata dal sindaco Sergio Cofferati, si rende necessario per arginare i “comportamenti riprovevoli degli avventori che rappresentano gravi condizionamenti per la qualit della vita di cui i cittadini devono poter godere” e che “determinano un’evidente lesione dei fondamentali diritti alla salute, alla quiete pubblica, al riposo notturno, nonch alla sicurezza e all’incolumit personale”.

Un provvedimento, dunque, volto a porre fine agli “affollamenti, alle resse, alle urla e agli schiamazzi” provocati dai frequentatori dei locali notturni, ma anche ad arginare il degrado dovuto all’abbandono per strada dei contenitori delle bevande. In dettaglio, come anticipato nelle scorse settimane, l’ordinanza prevede il divieto di vendita d’asporto di alcolici e bibite in vetro o lattina dalle 22 (sono esclusi i servizi a domicilio) e la possibilit per i gestori dei locali notturni di scegliere se osservare l’orario di chiusura all’una o alle tre.

Nel secondo caso, i gestori potranno, dal prossimo 4 dicembre, presentare al Quartiere una domanda per l’orario lungo. Questa opzione, per, potr essere concessa solo previa la firma di un accordo con il Comune che impegna gli esercenti a informare i clienti sull’abuso dell’alcool, a non impiegare lavoratori in nero e a garantire che la clientela non impedisca il passaggio di veicoli e pedoni sul suolo pubblico prospiciente il locale.

(Mcb/Col/Adnkronos)