EUTANASIA: CAPPATO, SONDAGGIO 'REPUBBLICA.IT' SU WELBY NON E' SORPRENDENTE
EUTANASIA: CAPPATO, SONDAGGIO 'REPUBBLICA.IT' SU WELBY NON E' SORPRENDENTE

Roma, 29 nov. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Il sondaggio sull’eutanasia apparso su Repubblica.it, in cui il 50% dei cattolici praticanti ‘intervistati’ afferma di essere disposto alla sua applicazione in Italia “non una sorpresa”. Ad affermarlo, in una nota, Marco Cappato, segretario dell’Associazione Luca Coscioni e parlamentare europeo radicale.

“I dati pubblicati da La Repubblica - afferma Cappato - sono in linea con la storia democratica e referendaria del nostro Paese, dove gi dagli anni settanta si afferm una volont politica della “chiesa” opposta a quella del Vaticano e della Conferenza episcopale italiana”. Il sondaggio “una sorpresa soltanto nella misura in cui l’opinione pubblica, inclusi i cattolici, resiste a una propaganda capillare, finanziata anche con i soldi dell’8 per mille, che gi riusc a boicottare il referendum sulla legge 40 con il contributo della Corte costituzionale”.

Il presidente dell’Associazione francese per il diritto all’eutanasia - prosegue Cappato - “ stato per molti anni Jacques Pohier, uomo di Chiesa ed ex-direttore della rivista post-Concilio Vaticano II, “Concilium”. Fu lui a coniare l’espressione ‘morte opportuna’, ripresa da Welby come alternativa a ‘morte dignitosa’, proprio per riservare alla vita l’obiettivo della dignit”. E’ lui - conclude Cappato - la migliore testimonianza di un cattolicesimo possibile, rispettoso del dramma della sofferenza e della libert, contro i dogmi dei fondamentalisti clericali”.

(Sal/Pn/Adnkronos)