FINANZIARIA: AZIONE UNIVERSITARIA PROTESTA DAVANTI MINISTERO UNIVERSITA'
FINANZIARIA: AZIONE UNIVERSITARIA PROTESTA DAVANTI MINISTERO UNIVERSITA'

Roma, 29 nov. - (Adnkronos) - Venticinque tende, un camper, sacchi a pelo, coperte e una chitarra, ma anche striscioni e cori. Questa la protesta inscenata questa mattina a partire dalle ore 11.30 davanti al Ministero dell’Universit, in Piazzale Kennedy, da circa 150 studenti di Azione Universitaria, movimento studentesco di Alleanza Nazionale. “Con questa finanziaria - dichiara Giovanni Donzelli, leader nazionale del movimento- il Governo ha previsto forti tagli all’Universit che ricadranno esclusivamente su noi studenti. In particolar modo si sono ridotti di 20 milioni di euro i fondi destinati al diritto allo studio e si relegata l’universit tra gli enti soggetti al contenimento di spesa con la conseguente restituzione del 20% delle spese intermedie”.

“Ma i fondi destinati dagli Atenei alle spese intermedie derivavano per buona parte dalle tasse universitarie che gli studenti hanno pagato alle facolt per poter usufruire dei servizi primari - prosegue Donzelli - Adesso andranno al Governo, non sappiamo con quale scopo, e noi resteremo senza riscaldamento a lezione”. “Le conseguenze di questi tagli saranno pesantissime per tutti gli studenti - sottolinea Donzelli - non solo si ridurranno i gi carenti servizi, ma gli atenei saranno costretti ad aumentare le tasse universitarie, gi troppo alte. In pi il governo ha previsto una diminuzione delle borse di studio e degli alloggi per gli studenti che studiano lontano da casa e hanno difficolt economiche. In pratica non avremo pi alloggi e non avremo altra soluzione che andare tutti in tenda!”. “La nostra protesta non finisce qui -conclude Donzelli- stiamo solo scaldando i motori, sabato porteremo in piazza insieme alla Cdl 2000 studenti universitari provenienti da tutta Italia”.

(Rre/Col/Adnkronos)