G8: AGNOLETTO, SE PLACANICA ERA CAPRO ESPIATORIO CHI HA UCCISO GIULIANI?
G8: AGNOLETTO, SE PLACANICA ERA CAPRO ESPIATORIO CHI HA UCCISO GIULIANI?
SI ISTIUTISCA IMMEDIATAMENTE LA NUOVA COMMISSIONE DI INCHIESTA

Milano, 29 nov. (Adnkronos) - “Chi ha sparato davvero a Carlo Giuliani, se Placanica dichiara di essere un capro espiatorio?Cos’ha da dire De Gennaro, che ai tempi del G8 era il responsabile dell’ordine pubblico a Genova, in merito a quanto dichiarato da Placanica? Come spiega il capo della polizia le modalit con cui sono state preparate le forze dell’ordine per il G8: modalit pi simili ad una guerra civile che ad un confronto con manifestazioni regolarmente autorizzate?”. Cos Vittorio Agnoletto, ex portavoce del Genoa Social Forum, a proposito delle affermazioni rilasciate dall’ex carabiniere.

“Da sempre il movimento che vuole verit e giustizia per le violenze di Genova sostiene che a sparare non fu Mario Placanica. Da sempre sosteniamo che non fu solo uno ma diversi tutori dell’ordine a sparare in quel giorno a Genova e uno di loro uccise Carlo Giuliani. Non abbiamo mai potuto sapere -continua Agnoletto- se fu il giovane carabiniere Placanica o un rappresentante delle forze dell’ordine con pi esperienza, e ben pi elevato per ruolo e grado, perch il processo per la morte di Carlo non ha mai potuto svolgersi. Dopo la sua confessione, credo che lo stesso Placanica dovr guardarsi le spalle da chi ha sempre voluto nascondere la verit”.

La nuova versione dell’ex carabiniere, secondo Agnoletto, dovrebbe portare alla riapertura delle indagini sulla morte di Carlo Giuliani. “Ora si riapra il processo e si istituisca immediatamente la commissione d’inchiesta sul G8, cos come scritto nel programma dell’Unione. I nuovi interrogativi posti da Placanica devono trovare una risposta”.

(Sin/Gs/Adnkronos)