LAZIO: IN REGIONE CONSULTA FEMMINILE PRESENTA CAMPAGNA ANTI INQUINAMENTO
LAZIO: IN REGIONE CONSULTA FEMMINILE PRESENTA CAMPAGNA ANTI INQUINAMENTO
VENERDI' 1 DICEMBRE, ORE 12 SALA ANIENE

Roma, 29 nov. - (Adnkronos) - Diffondere tra le nuove generazioni una cultura ambientale orientata a pratiche quotidiane, partendo da una panoramica dei tipi d’inquinamento esistenti, comprese le loro sorgenti e gli effetti esercitati sulla salute. E’ questo lo scopo della campagna informativa del gruppo di lavoro “Ambiente, territorio e sviluppo sostenibile, beni culturali” della Consulta Femminile Regionale del Lazio che si svolger venerd 1 dicembre alle 12 presso la Regione Lazio in Via Cristoforo Colombo 212 alla Sala Aniene.

Presenteranno l'avvio della campagna gli assessori comunali alle Politiche Educative e Scolastiche, Maria Coscia e alle Politiche Ambientali, Dario Esposito e gli assessori regionali all’Istruzione, Silvia Costa e all’Ambiente, Filiberto Zaratti, la vicepresidente della Consulta, Caterina Nisida e la coordinatrice del gruppo di lavoro, Virginia Rossini. Durante l’incontro, inoltre, si esamineranno le opportunit offerte oggi ai cittadini per difendersi da alcune forme di inquinamento e si presenter una pubblicazione che verr distribuita nelle scuole del Lazio.

“Lo stato di salute delle nostre citt - ha dichiarato la coordinatrice, Virginia Rossini - non conforta. Ogni anno in Italia circa 39mila persone muoiono a causa delle polveri sottili mentre si perdono 37 milioni di giornate lavorative per malattie legate allo smog quali asma, tosse e bronchite. Tra queste 10.700 si trasformano in ricoveri ospedalieri. Per cui ormai imperativo categorico investire risorse nella cura e nella manutenzione dei territori e delle comunit, impegnandosi allo stesso tempo sul fronte della lotta all’inquinamento ambientale interno ed esterno degli edifici”.

(Cal/Ct/Adnkronos)