LAZIO: MICHELANGELI, 'NO' AD ANNULLAMENTO GARA RECUP (2)
LAZIO: MICHELANGELI, 'NO' AD ANNULLAMENTO GARA RECUP (2)

(Adnkronos) - “Inoltre il costo di tale servizio, essendo per chiamata - prosegue l’assessore - cresciuto di anno in anno, fino a raggiungere nel 2006 una cifra intorno ai 21 milioni di euro, essendo aumentate le chiamate per prenotazioni sanitarie, solo in quest’ ultimo anno, di circa il 20%. Invece, con la gara, il costo sar inferiore a quanto oggi spende la regione, con un risparmio annuo intorno ai 3-4 milioni di euro, salvo ulteriore ribasso d’asta, data la natura ‘forfettaria’della gara stessa”.

“Riguardo poi ad alcune garanzie interne al capitolato - aggiunge Michelangeli - come la natura sociale delle imprese e l’alto numero degli addetti con contratto a tempo indeterminato, argomenti che il consigliere ritiene siano perfino di ostacolo, a noi risultano motivo di orgoglio e di alto senso amministrativo con una scelta, questa s politica, verso le cooperative sociali che occupano persone svantaggiate in maniera stabile, in primo luogo disabili, rispetto a logiche di mercato tout-court che il rosso-verde D’Amato e a quanto sembra anche Prc e Verdi sembrerebbero preferire”.

“Aggiungiamo che la gara, come tutte - prosegue - non poteva che prevedere, per il tipo di servizio svolto e da svolgere, la solidit dell’aggiudicatario e la componente minima di personale a tempo indeterminato con relativa quota di disabili, questioni di un importanza cos rilevante che ormai non dovrebbero essere messe in discussione, per di pi da qualsiasi persona che volesse identificarsi con tale maggioranza. (segue)

(Cnu/Gs/Adnkronos)