LAZIO: MICHELANGELI, 'NO' AD ANNULLAMENTO GARA RECUP (3)
LAZIO: MICHELANGELI, 'NO' AD ANNULLAMENTO GARA RECUP (3)

(Adnkronos) - “Pertanto ci duole riscontrare che, quando la giunta Marrazzo avvia le procedure corrette e in linea con il mercato, cio di indire una gara di evidenza pubblica, il consigliere D’Amato, a pochi giorni dalla data di scadenza, si allarma e denuncia l’accaduto indicando gi il nome del vincitore. Siamo noi ad essere esterrefatti. Al momento le buste non sono ancora state aperte e il consigliere D’Amato gi sa la risposta. Comunque, nel disciplinare di gara previsto che la societ appaltante si riserva la facolt di procedere allo svolgimento dell'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida”.

“C’ ancora da precisare che, qualora altre cooperative sociali avessero inteso partecipare - continua l’assessore - non c’era e non c’ nel bando, alcun criterio ostativo, visto che era possibile partecipare anche in Ati per rispondere alla gara in oggetto. In merito alla eventuale possibilit di costituire in futuro una Societ mista, ci era previsto in una precedente delibera di giunta dell’epoca Storace, che purtroppo andava tenuta in considerazione nel bando. Preciso e ribadisco che non c’ alcuna intenzione da parte dell’attuale amministrazione di procedere in tal senso ne per l’oggi ne per il futuro. Va infine precisato che quanto viene adombrato, per l’eventuale gestione di altri servizi, ci completamente privo di fondamento, visto che la gara riguarda la gestione del call center e attivit connesse, certamente, a tutta una serie di prestazioni sanitarie”.

“Crediamo - conclude Michelangeli - che materie come la sanit e i servizi offerti ai cittadini non debbano essere argomenti strumentali per il peggiore politicismo: quindi, non ci sono motivi sostanziali per procedere ad un annullamento ed ad ulteriori proroghe, quelle s al limite della legge’’.

(Cnu/Gs/Adnkronos)