LAZIO: ZARATTI, POLEMICA POLITICA STERILE PER LE NOMINE PRESIDENTI PARCHI
LAZIO: ZARATTI, POLEMICA POLITICA STERILE PER LE NOMINE PRESIDENTI PARCHI

Roma, 29 nov. - (Adnkronos) - “La delibera che contiene le terne dei nomi per i nuovi presidenti dei parchi del Lazio stata depositata in Giunta da oltre 15 giorni ed attualmente al vaglio dell’esecutivo regionale”. Lo afferma in una nota Filiberto Zaratti, assessore all’Ambiente della Regione Lazio.

“Fin dal mio insediamento - spiega Zaratti - ho lavorato affinch per i parchi della nostra regione finisse il periodo del commissariamento e iniziasse la stagione delle certezze, con l’insediamento degli organismi direttivi. L’individuazione delle terne si basata sull’esame delle competenze e professionalit dei candidati che hanno risposto a bandi per i quali stata espletata la consueta procedura di evidenza pubblica. Le critiche per non aver consultato la maggioranza sono quindi fuori luogo e prive di significato”.

“Al di l di questi fatti - conclude Zaratti - si entra nel campo della sterile polemica politica, che non mi appassiona e che anzi ritengo dannosa per l’amministrazione, dunque chi la alimenta se ne assume la responsabilit. Resto fermamente convinto che sia indispensabile far ripartire al pi presto il sistema dei parchi del Lazio sia per garantire la conservazione e tutela delle aree protette, sia per promuovere e consentire nuove e importanti opportunit di sviluppo sostenibile per la nostra regione”.

(Ghi/Col/Adnkronos)