LIVORNO: GDF LIBERA INVALIDO SEGREGATO IN CASA DA OLTRE 2 ANNI, 3 DENUNCE
LIVORNO: GDF LIBERA INVALIDO SEGREGATO IN CASA DA OLTRE 2 ANNI, 3 DENUNCE
E' STATO TROVATO IN UNA STANZA CHIUSA CON CHIAVISTELLO

Livorno, 29 nov. - (Adnkronos) - Era segregato in casa da oltre due anni. Un cinquantenne livornese, invalido di 55 anni, solo luned scorso ha ritrovato la libert grazie all’intervento dei finanzieri del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Livorno. Le indagini sono partite dai sospetti di un maresciallo delle Fiamme Gialle che mentre stava svolgendo altri servizi istituzionali ha sentito delle sommesse invocazioni provenire dalla finestra di un appartamento.

I finanzieri hanno appurato che vi viveva uomo di 53 anni, invalido al 100% ed ex autista di camion, che da tempo non era stato pi visto dal proprio medico n dai vicini. Neppure il proprietario della casa aveva avuto la possibilit di accedere nell’appartamento per procedere ai lavori di stroardinaria manutenzione. Il procuratore di Livorno ha disposto un’ispezione nell’appartamento, dove i finanzieri hanno trovato, in una stanza chiusa con un chiavistello, l’invalido, senza pi la cognizione del tempo, circondato da mucchi di escrementi. A fargli compagnia solo una lampadina che per poteva essere accesa soltanto dai familiari. Sono state quindi denunciate all’autorit giudiziaria tre persone, ossia la moglie di 53 anni, il figlio di 19 anni e il figliastro di 29 anni, dipendente di una cooperativa locale per reati di maltrattamenti in famiglia e violenza privata. L’invalido stato ricoverato nel nosocomio in attesa di un eventuale affidamento ai servizi sociali.

(Rre/Col/Adnkronos)