** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (11)
** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (11)

(Adnkronos/Ign) –

ENERGIA: AREZZO, CETICA IL PRIMO PAESE TOSCANO CHE ‘’VA’’ A LEGNA

Un intero paese che si riscalda con la legna. E’ Cetica, piccolo borgo casentinese nel comune di Castel San Niccolo’ (Arezzo), il primo paese toscano - altri casi in Italia sono presenti in provincia di Bolzano - che sara’ alimentato a cippato di legno. Quindici abitazioni saranno collegate da un unico impianto; e poi la Pieve, il museo del carbonaio e la sede della Pro Loco. Tutti edifici che saranno riscaldati con il legno, con una conseguente riduzione dei costi energetici (del 35%) e la possibilita’ di garantire e valorizzare il patrimonio boschivo toscano e la filiera legno-energia.

Dopo gli impianti di Loro Ciuffenna (Ar), Camporgiano (Lu) e Monticiano (Si), verra’ inaugurato oggi (ore 10.30) a Cetica, nel comune di San Niccolo’ (Arezzo) un nuovo impianto di teleriscaldamento alimentato a cippato di legno.

L’inaugurazione, che vedra’ la partecipazione dell’assessore regionale all’Agricoltura e Foreste Susanna Cenni, dell’amministratore Arsia Maria Grazia Mammuccini, e del presidente della Provincia di Arezzo Vincenzo Ceccarelli, e’ organizzata dall’Arsia-Regione Toscana con la collaborazione del GAL Appennino Aretino, della Comunita’ Montana del Casentino e del Comune di Castel San Niccolo’ nell’ambito delle attivita’ pilota del progetto di cooperazione transnazionale ‘’Sviluppo della filiera foresta-legno-energia attraverso il rafforzamento dell’associazionismo forestale’’. (segue)

(Ign/Ct/Adnkronos)