PUGLIA: CERA (UDC), PROVOCATI E INSULTATI DA PRESIDENTE GIUNTA
PUGLIA: CERA (UDC), PROVOCATI E INSULTATI DA PRESIDENTE GIUNTA

Bari, 29 nov. - (Adnkronos) - ‘’La rissa non appartiene alla cultura politica del centrodestra, non era questo il nostro obiettivo e non siamo stati noi a scatenare quello che e’ accaduto ieri in Consiglio regionale. Vendola ci ha condannati pubblicamente, accusandoci di un reato penale mai neanche ipotizzato dalla Magistratura, ha sentenziato in una sede istituzionale proferendo parole gravissime. E, invece di chiedere scusa, ha pure detto di sentirsi offeso lui, difeso solo ed esclusivamente da quel Presidente del Consiglio che dovrebbe essere garante di maggioranza e opposizione’’. Cosi’ il capogrupo dell’Udc Angelo Cera, a proposito della quasi rissa scoppiata ieri durante l’Assemblea del Consiglio regionale della Puglia.

‘’La verita’ - aggiunge Cera - non deve essere nascosta o dimenticata: il dibattito sulla Legge sullo sport si stava svolgendo serenamente e tutti stavamo ascoltando l’intervento della collega Pina Marmo che faceva riferimento al ruolo degli oratori. Cosi’ come il collega di Forza Italia Baldassarre, si e’ limitato pacatamente a chiedere alla maggioranza quando sarebbero stati dati i soldi agli oratori”. (segue)

(Pas/Col/Adnkronos)