PUGLIA: PALESE (FI), NON IN DISCUSSIONE DIALOGO CON MAGGIORANZA
PUGLIA: PALESE (FI), NON IN DISCUSSIONE DIALOGO CON MAGGIORANZA
''MA PRETENDIAMO CHE VENDOLA CI CHIEDA SCUSA''

Bari, 29 nov. - (Adnkronos) - - ‘’Siamo disponibili a ristabilire il dialogo, quello stesso dialogo che c’era prima della sventurata accusa del Presidente Vendola e non c’e’ neanche bisogno di mettere in discussione la dialettica con la maggioranza che c’era, c’e’ e continuera’ ad esserci. Ma dinanzi ad una accusa falsa, improvvisa, gratuita e decisamente senza precedenti da parte del Presidente Vendola che dovrebbe rappresentare tutti i pugliesi, e dinanzi all’atteggiamento di mancanza di tutela dal parte del Presidente del Consiglio, la nostra reazione sara’ sembrata anche esagerata, ma era inevitabile’’. Questa l’opinione del capogruppo di Forza Italia Rocco Palese, a proposito dei momenti di tensione e di scontro verificatisi ieri durante la seduta del Consiglio regionale, di cui proprio l’esponente azzurro e’ stato tra i protagonisti.

A scatenare la protesta del centrodestra, durante la discussione del disegno di legge sullo sport, e’ stata una frase del presidente della giunta Nichi Vendola sul voto di scambio che avrebbe caratterizzato precedenti approvazioni di provvedimenti in tema di oratori. Palese e’ giunto a battere i banchi con una scarpa, a sollevare in alto una sedia, non si sa con quali intenzioni, e ad avventarsi verso i banchi della presidenza dell’assemblea, dove e’ stato fermato appena in tempo dai commessi. (segue)

(Pas/Col/Adnkronos)