RIFIUTI: BLITZ CONTRO TRAFFICO ILLECITO CON CINA, 49 INDAGATI
RIFIUTI: BLITZ CONTRO TRAFFICO ILLECITO CON CINA, 49 INDAGATI

Genova, 29 nov. - (Adnkronos) - L’operazione del comando dei Carabinieri per la Tutela dell’ambiente, contro un’organizzazione criminale dedita al traffico internazionale illecito di rifiuti pericolosi con la Cina, ha eseguito 4 ordini di custodia cautelare in carcere a carico di 3 cinesi e di 1 italiano e a tre misure cautelari degli arresti domiciliari nei confronti di 3 italiani. Sono stati emessi due decreti di sequestro preventivo nei confronti di altrettante societa’ e 49 decreti di perquisizione. Gli indagati sono 49 e devono rispondere di concorso in traffico illecito di rifiuti.

Le 7 persone colpite da provvedimenti cautelari sono accusate anche di falso in atto. Il valore dei beni sequestrati ammonta a 1 mln di euro, il volume di affari complessivo del traffico si aggira intorno ai 6 mln di euro. I provvedimenti sono stati eseguiti dai carabinieri del Nucleo tutela ambiente di Genova in collaborazione con i Comandi provinciali di Milano, Bergamo, Varese, Como, Genova, Torino, Alessandria, Verona, Vicenza, Trieste, Lecco, Mantova, Lodi e Pavia e con il 15 Nec di Villanova d’Albenga, che ha fornito un elicottero. (segue)

(Sca/Pe/Adnkronos)