RIFIUTI: TRUFFA E TRAFFICO ILLECITO, DIECI ARRESTI IN SICILIA
RIFIUTI: TRUFFA E TRAFFICO ILLECITO, DIECI ARRESTI IN SICILIA
OPERAZIONE CARABINIERI PALERMO, SEQUESTRATE ANCHE TRE IMPRESE

Palermo, 29 nov. - (Adnkronos) - Con l’accusa di truffa e traffico illecito di rifiuti speciali, i Carabinieri del Comando provinciale di Palermo, del Nucleo operativo ecologico di Palermo e di Napoli, hanno arrestato all’alba di oggi dieci persone, finite tutte agli arresti domiciliari. L’indagine sulla truffa nello smaltimento dei rifiuti e’ stata coordinata dai sostituti procuratori della Repubblica di Palermo, Geri Ferrara e Sara Micucci. I provvedimenti sono stati eseguiti in varie regioni italiane. L’inchiesta, che ha consentito di disarticolare un’organizzazione “ben radicata - come spiegano i militari - su tutto il territorio siciliano”, ha riguardato in particolare tre societa’operanti nel settore della raccolta differenziata dei rifiuti che sono state sequestrate.

Gli indagati, come emerso dall’inchiesta, avrebbero percepito indebitamente dal Consorzio nazionale di recupero plastica circa un milione di euro di contributi. I particolari dell’operazione denominata ‘Selemix’ saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terra’ alle undici al Comando provinciale dei Carabinieri di Palermo.

(Ter/Ct/Adnkronos)