ROMA: BLITZ GDF AD ANZIO, SEQUESTRATI 60 KG DI TABACCHI DI CONTRABBANDO
ROMA: BLITZ GDF AD ANZIO, SEQUESTRATI 60 KG DI TABACCHI DI CONTRABBANDO
BLOCCATI 19 CLANDESTINI, 4 ARRESTI E UNA DENUNCIA

Roma, 29 nov. - (Adnkronos) - Diciannove immigrati clandestini sono stati fermati dai militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma, nel corso di una retata ad Anzio. Uno dei fermati e’ stato arrestato per contrabbando di sigarette estere, mentre il proprietario dell’abitazione utilizzata quale base degli extracomunitari e’ stato denunciato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, altri tre infine sono finiti in manette per violazione della legge Bossi-Fini. L’operazione frutto di un’attivit di controllo dei flussi di immigrati che quotidianamente si spostano dall’hinterland verso la capitale per vendere le loro mercanzie, tra le quali recentemente, come spiega la Guardia di Finanza, figurano sempre pi spesso le sigarette di contrabbando.

I militari hanno quindi individuato sul litorale romano e, pi precisamente, nel comune di Anzio, un residence abitato da diversi immigrati clandestini. All’alba di oggi e’ scattato il blitz delle Fiamme gialle che ha portato al fermo di 19 extracomunitari, tutti privi di idonei documenti di identificazione e dediti ad attivit criminose come la vendita di tabacchi lavorati esteri. Per uno di essi, di origini bulgare, sono scattate le manette perch durante la perquisizione domiciliare e’ stato trovato in possesso di oltre 300 stecche di sigarette estere di varie marche, per un peso complessivo di oltre 60 kg. Altri tre sono stati tratti arrestati per violazione della legge “Bossi-Fini”.

Denunciato anche un italiano, proprietario degli immobili, per favoreggiamento all’immigrazione clandestina, mentre per tutti gli altri fermati, privi di permesso di soggiorno, e’ scattata la denuncia all’autorit giudiziaria ed stato avviato l’iter per l’espulsione dal territorio nazionale. Proseguono le indagini per individuare e interrompere i canali di approvvigionamento del tabacco lavorato estero sequestrato.

(Sci/Pe/Adnkronos)