SALUTE: PER 60% ITALIANI LA CASA E' UN LUOGO MALSANO
SALUTE: PER 60% ITALIANI LA CASA E' UN LUOGO MALSANO
STUDIO DI 'SALUTE NATURALE', CRESCE LA PAURA PER L'INQUINAMENTO DOMESTICO

Milano, 29 nov. - (Adnkronos) - Casa dolce casa? Macch. Per 6 italiani su 10 la propria abitazione una vera e propria prigione. Spazi sempre pi stretti invasi da polvere e acari, elettrosmog, fumo di sigaretta ed effluvi chimici dei prodotti per le pulizie: insomma, le pareti domestiche per gli italiani sono fonte di claustrofobia, malesseri vari e pericoli d’ogni tipo. Mal di testa, insonnia e senso di soffocamento: il problema dell’inquinamento domestico sembra minacciare la salute quanto smog e gas di scarico. quanto emerge da uno studio della rivista Salute Naturale (Edizioni Riza) che sul tema del rapporto con la propria casa ha intervistato circa 1.000 italiani di et compresa fra i 25 e i 55 anni.

I rimedi pi ricorrenti di fronte a questo stato di cose sono finestre sbarrate contro l’inquinamento e candele, essenze e pout pourri dagli odori pi improbabili. Proprio nella stagione fredda, avvertono gli esperti, quando le condizioni climatiche ci spingono a vivere pi a lungo in luoghi chiusi e riscaldati, che il fenomeno dell’inquinamento domestico pi diffuso.

“Ambienti troppo chiusi e spesso mal riscaldati -commenta l’architetto Sonia Perini, esperta di ecodesign- Una delle cause dell’inquinamento indoor proprio l’accumularsi, in spazi ben sigillati, di miscele altamente tossiche di cui le persone non possono avvertire la presenza, se non indirettamente”. (segue)

(Sin/Ct/Adnkronos)