SANITA': L'11 DICEMBRE PRIMO SCIOPERO DEGLI OCULISTI ITALIANI (2)
SANITA': L'11 DICEMBRE PRIMO SCIOPERO DEGLI OCULISTI ITALIANI (2)
5 RIVENDICAZIONI A TUTELA DI SPECIALISTI E PAZIENTI

(Adnkronos/Adnkronos Salute) - In particolare, denuncia la Soi, “in nome di una sanit ‘democratica’ e ‘diritto di tutti’, si portano avanti proposte demagogiche che rischiano di tradursi in una maggiore inefficienza dell’offerta sanitaria. Le proposte di legge avanzate dal governo stabiliscono cio che i primari non possano pi prestare servizio anche in uno studio privato, ma solo in ospedale”.

Per gli esperti si tratta per di “un primo passo verso l’obbligo, per tutti i medici dipendenti dall’ospedale, di incentivare l’attivit di libera professione a pagamento a scapito dell’attivit istituzionale garantita”. Ma “l’aspetto negativo anche un altro: non sempre - dice la Soi - i centri pubblici e gli ambulatori rispondono ai requisiti necessari per garantire ai pazienti servizi di alto livello qualitativo”.

Ed ecco le rivendicazioni. Innanzitutto, elenca la Soi, “l’istituzionalizzazione dell’attivit di libera professione in intramoenia allargata, secondo quanto gi previsto in alcune regioni italiane, con revisione e semplificazione dei tariffari”. Secondo, “il superamento delle inique regole imposte a pazienti anziani e ipovedenti dalla famigerata nota 78. (segue)

(Sal/Gs/Adnkronos)