TORINO: 4 MAROCCHINE ARRESTATE PER RAPINA IN UN NEGOZIO CINESE
TORINO: 4 MAROCCHINE ARRESTATE PER RAPINA IN UN NEGOZIO CINESE

Torino, 29 nov. (Adnkronos) - Quando si resa conto che le 4 donne marocchine entrate nel suo negozio non erano clienti ma ladre, intervenuta venendo aggredita dalla pi giovane delle donne, una 16enne, che l’ha colpita con due pugni in faccia. La vittima una cittadina cinese titolare di un negozio nel quartiere Barriera di Milano a Torino che ha dato l’allarme alla polizia che riuscita a rintracciare e arrestare il gruppetto per rapina impropria. L’episodio accaduto nel tardo pomeriggio di ieri quando la negoziante si resa conto che una delle presente clienti aveva le tasche piene di merce. Con l’intercessione della madre della ragazza gliele ha fatte svuotare ma mentre le 4 stavano per uscire si accorta che dagli attaccapanni mancavano alcuni vestiti e ha notato che una delle donne aveva con se un sacchetto pieno di abiti. La commerciante quindi intervenuta ricevendo due pugni sul volto da parte della ragazzina che poi scappata insieme alle connazionali.

Immediatamente scattato l’allarme e gli agenti delle Volanti sono intervenuti rintracciando a un paio di isolati di distanza le 4 marocchine che sono state arrestate togliendosi poi il velo che le copriva il capo per le foto segnaletiche. la merce rubata, per un valore di una ottantina di euro stata restituita alla proprietaria del negozio che si fatta medicare in ospedale e che ha riportato contusioni con una prognosi di 15 giorni.

(Ato/Pe/Adnkronos)