TOSCANA: REGIONE RINNOVA CONVENZIONE CON 'RONDINE CITTADELLA DELLA PACE'
TOSCANA: REGIONE RINNOVA CONVENZIONE CON 'RONDINE CITTADELLA DELLA PACE'
TOSCHI, PER NOI E' MOTIVO DI ORGOGLIO

Firenze, 29 nov. - (Adnkronos) - E’ stata rinnovata oggi a Palazzo Bastogi, sede della Giunta Regionale, a Firenze, la convenzione fra la Regione Toscana, la Provincia di Arezzo, il Comune di Arezzo e l’Associazione Rondine, per il progetto ‘’Studentato internazionale – Rondine Cittadella della Pace’’. La convenzione reca la firma dell’assessore regionale alla cooperazione internazionale, perdono e riconciliazione fra i popoli, Massimo Toschi, dell’assessore alle politiche giovanili e rapporti con il volontariato del Comune di Arezzo, Lucia de Robertis, dell’assessore alle politiche sociali della Provincia di Arezzo, Mirella Ricci e del Presidente dell’Associazione Rondine, Franco Vaccari.

Nato nel 1997 come progetto pilota di accoglienza per giovani studenti provenienti da zone di guerra, lo studentato internazionale di Rondine e l’attivita’ realizzata nell’ambito della ‘’cittadella della pace’’ sono cresciuti negli anni fino a diventare - come ha sottolineato l’assessore regionale Massimo Toschi - un punto di riferimento anche per la Conferenza Episcopale e per il Ministero degli Esteri italiano per tematiche della pace e del dialogo. La firma odierna della convenzione, giunta al terzo rinnovo, ‘’sta a significare non solo un forte elemento di continuita’, ma il riconoscimento del lavoro straordinario che e’ stato fatto e che si continua a fare, non solo tramite lo studentato, ma grazie a tutti i progetti portati avanti in questi anni. Questo per la Regione Toscana e’ motivo di orgoglio - afferma Toschi - perche’ dimostra la bonta’ della strada scelta e quanto sia giusto investire in un progetto che scommette sui giovani come portatori di pace’’.

(Fas/Pn/Adnkronos)