SCRITTRICI: E' MORTA IVANAUSKAITE, AUTRICE ''LA STREGA E LA PIOGGIA''
SCRITTRICI: E' MORTA IVANAUSKAITE, AUTRICE ''LA STREGA E LA PIOGGIA''
ANCHE SE AVEVA SOLO 45 ANNI ERA LA PIU' FAMOSA NARRATRICE LITUANA

Vilnius (Lituania), 22 feb. - (Adnkronos) - La scrittrice lituana Jurga Ivanauskaite, che ha guadagnato fama internazionale grazie a sei romanzi tradotti in una decina di lingue, e' morta a Vilnius, in seguito ad un tumore, all'eta' di 45 anni. Saggista, drammaturga e pittrice, esordi' poco piu' che ventenne con il libro di racconti ''L'anno della valle dei gigli''.

Oltre a un libro di storie per bambini e a varie raccolte di saggi, ''la signora del punk'', come era stata soprannominata in Lituania, e' stata tradotta tra l'altro in inglese, lettone, polacco, russo, tedesco e francese. I suoi romanzi si intitolano ''Un viaggio a Shambhala'' (1997), ''Volato via con i sogni'' (2000), ''Placebo'' (2003), ''Alchemia di viaggiare'' (2003), ''La terra promessa perduta'' (1999) e ''La strega e la pioggia'' (1999).

Da quest'ultimo romanzo e' stato tratto anche un film e al tempo stesso la storia, ritenuta blasfema dal punto di vista religioso, ha provocato dure reazioni da parte della Chiesa cattolica. Nel 1994 Ivanauskaite ha iniziato a viaggiare in India, in Tibet e in Nepal, studiando il buddismo, traendo poi ispirazione dalla dottrina religiosa orientale per iniziare una nuova pagina del suo lavoro letterario. Diventata paladina della causa del Dalai Lama, non solo la sua scrittura ma anche la pittura e la fotografia hanno subito il fascino di questa svolta mistica buddista. Recentemente nel 2006 era stata eletta ''Donna dell'anno'' dal piu' diffuso magazine femminile lituano, ''Moteris'', ma la scrittrice non ha potuto partecipare alla consegna del premio perche' ormai molto malata.

(Sin-Pam/Ct/Adnkronos)