MUSICA: MICHELE ZARRILLO, 50 ANNI IN 11 DISCHI
MUSICA: MICHELE ZARRILLO, 50 ANNI IN 11 DISCHI
IL CANTAUTORE FESTEGGIA MEZZO SECOLO TRA ROCK E POP

Roma, 10 giu. - (Adnkronos) - Autore di indimenticabili successi come "Una rosa blu" e Cinque giorni", con 11 album pubblicati e una vittoria sanremese alle spalle, Michele Zarrillo festeggia il 13 giugno i suoi primi 50 anni. Il cantautore nasce a Roma ed esordisce come chitarrista e cantante negli anni '70 nelle cantine della periferia romana. Fonda il gruppo rock progressivo "Semiramis" e partecipa al raduno rock capitolino a Villa Pamphili del 1972.

Negli anni successivi approda al pop, scrive brani per Renato Zero e Ornella Vanoni e pubblica i primi due singoli da solista con il nome "Andrea Zarrillo". Nel 1979 il cantautore vince il Festival di Castrocaro e dopo due anni esordisce a Sanremo con la canzone "Su quel pianeta libero". Nel 1982 torna a Sanremo con "Una rosa blu" che all'inizio non riscontr molto successo. Sempre de 1982 il primo album intitolato "Sarabanda". La vittoria Sanremese arriva nel 1987 quando con il brano "La notte dei pensieri" Michele Zarrillo raggiunge la vetta nella categoria 'nuove proposte'.

Una vittoria che porta Zarillo a fare i primi concerti da cantante solista, dove il particolare timbro di voce e le sue doti interpretative cominciano a farsi notare. Nel 1988 esce l'album "Soltanto Amici". Nel 1991 inizia una collaborazione con Alessandro Colombini, produttore storico della musica italiana, con cui d vita a un progetto di lavoro, i cui primi risultati sono la canzone "Strade di Roma", di cui Antonello Venditti firma parte del testo, presentata a Sanremo nel 1992, e l'album "Adesso", dove inizia la collaborazione letteraria con Vincenzo Incenzo. (segue)

(Mpi/Zn/Adnkronos)