AMBIENTE: LOMBARDO (MPA), DIRITTO DEI SICILIANI DIFESA DA SFRUTTAMENTO MULTINAZIONALI
AMBIENTE: LOMBARDO (MPA), DIRITTO DEI SICILIANI DIFESA DA SFRUTTAMENTO MULTINAZIONALI
L'EURODEPUTATO INTERVIENE SU RIGASSIFICATORE DI PRIOLO

Catania, 12 giu. - (Adnkronos) - "Il referendum contro il rigassificatore di Priolo, sar il voto dei siciliani per la propria terra e il diritto inviolabile alla salute che noi difendiamo con forza dall'arroganza delle multinazionali che vogliono continuare a sfruttare il nostro territorio". Cos il leader dell'Mpa Raffaele Lombardo, ha commentato il parere sul quale saranno chiamati ad esprimersi i cittadini di Priolo Gargallo, dopo la bocciatura dei giudici del Tar di Catania del ricorso proposto dalla 'Ionia Gas' per la costruzione del rigassificatore nell'area del petrolchimico di Priolo.

Nel sottolineare che "la possibilit offerta ai cittadini di opporsi alla realizzazione della pericolosa mega struttura un successo dei comitati cittadini e dell'Mpa che da tempo conducono un'ostinata battaglia", Lombardo ha ricordato come "la presenza del rigassificatore metta in pericolo la sopravvivenza degli abitanti dei comuni vicini, in un raggio di oltre 50 km attorno al sito di Priolo, e l'obsolescenza di un impianto in servizio da oltre 50 anni, e la commistione di petrolio, olii pesanti e metano allo stato liquido e gassoso, rappresentano per la Sicilia -ha evidenziato- un rischio incalcolabile non solo dal punto di vista ecologico, ma soprattutto sotto il piano della sicurezza dei cittadini".

"Ci batteremo -ha concluso Lombardo- perch anche in Italia, come negli Stati Uniti, venga approvata una legge che vieti di allocare siti cos pericolosi nelle immediate vicinanze dei centri abitati".

(Ftb/Ct/Adnkronos)