ENERGIA: MARCHE, ACCORDO SU TRASFORMAZIONE ZUCCHERIFICIO FERMO
ENERGIA: MARCHE, ACCORDO SU TRASFORMAZIONE ZUCCHERIFICIO FERMO
LA POWERCROP SI IMPEGNA PER DODICI ANNI A RITIRARE IL PRODOTTO DI SEMI PER 8 MILA ETTARI

Ancona, 12 giu. - (Adnkronos) - E' stato raggiunto un accordo tra gli agricoltori, rappresentati dalle organizzazioni agricole regionali Cia, Coldiretti, Copagri e Confagricoltura, e Powercrop, la societa' preposta alla ristrutturazione, trasformazione nel settore produttivo dell'energia e gestione degli impianti dello zuccherificio di Fermo, nata dalla partecipazione di Eridania Sadam ed il gruppo Falk. La Powercrop, informa una nota, si impegna per dodici anni a ritirare il prodotto di semi o olio di girasole relativo a 8 mila ettari ad un prezzo che sara' commisurato alle quotazioni delle Borse di Bologna e Milano. Per garantire una continuita' nelle forniture, alle aziende agricole sara' garantita una maggiorazione del prezzo pari al 15% nei primi sei anni e del 12,5% nei successivi sei.

A questo fine verranno stipulati singoli contratti triennali rinnovabili anno per anno. Per l'alimentazione dell'impianto di biogas a biomasse previsto, le parti hanno deciso di definire con apposito accordo integrativo i criteri di fornitura. Secondo l'assessore regionale all'Agricoltura, Paolo Petrini, con l'accordo si segna ''una tappa importante per la riconversione dello stabilimento saccarifero di Fermo. Dall'incontro, infatti, e' scaturita l'intesa preliminare all'accordo di filiera agricola per fornire certezze al percorso di riconversione produttiva del settore bieticolo-saccarifero marchigiano. Grazie agli impegni precisi e di lungo periodo previsti, si aprono ora prospettive concrete per dare una alternativa produttiva allo zuccherificio dismesso ed agli agricoltori del fermano''.

Petrini spiega che ''una volta raggiunto l'accordo con gli agricoltori occorrera' lavorare affinche' venga esteso a tutte le altre parti in causa, Enti locali e territorio, per definire il prima possibile le garanzie occupazionali ed il piano industriale connessi alla riconversione dell'impianto. Abbiamo gia' una bozza di lavoro su cui confrontarci, guardiamo quindi con ottimismo alle prossime tappe''. La riconversione dello zuccherificio sara' al centro di un incontro al ministero per le Politiche agricole che si svolgera' giovedi' prossimo.

(Ama/Pn/Adnkronos)