LAVORO: RICHARD GINORI, BRUNO SCRIVE AL MINISTRO BERSANI E A MARTINI (2)
LAVORO: RICHARD GINORI, BRUNO SCRIVE AL MINISTRO BERSANI E A MARTINI (2)

(Adnkronos) - Il presidente Bruno ha evidenziato tre livelli di responsabilit: la propriet, gli organi della Consob e la classe imprenditoriale toscana. “La propriet – ha detto Bruno, d’accordo con Gianassi - non ha saputo trovare un’intesa per rilanciare l’azienda nonostante i 26 milioni di euro di fatturato nel 2006; la Consob ha taciuto di fronte alle irregolarit nelle procedure di approvazione del bilancio e la classe imprenditoriale toscana si rivelata di basso profilo, una casta di ‘finanzieri speculatori’ irresponsabili e inadeguati al comando dell’azienda.”

Il 21 giugno si decideranno le sorti dell’azienda e del futuro lavorativo di 360 persone. Intanto, la commissione speciale Lavoro solidale coi lavoratori e vicina al sindaco di Sesto Fiorentino, che in questi mesi si speso in prima persona con forza per salvare la fabbrica di porcellane.

(Red-Xio /Ct/Adnkronos)