OGM: COLDIRETTI, DECISIONE UE SCONTA ATTEGGIAMENTO AMBIGUO DI DE CASTRO
OGM: COLDIRETTI, DECISIONE UE SCONTA ATTEGGIAMENTO AMBIGUO DI DE CASTRO
NON BASTA VOTARE CONTRO SE NON SI E' COERENTI A LIVELLO NAZIONALE

Roma, 12 giu. - (Adnkronos) - "E’ grave il via libera alle contaminazioni da organismi geneticamente modificati (Ogm) nei prodotti biologici che sconta un atteggiamento ambiguo del ministro De Castro, che recentemente ha proposto i protocolli per la sperimentazioni biotech in pieno campo di prodotti simbolo del Made in Italy, come vino, olio, pomodoro e agrumi". E’ quanto ha affermato il presidente della Coldiretti, Sergio Marini, nel commentare le decisioni del Consiglio dei Ministri agricoli sulla produzione biologica che "colpiscono direttamente la leadership italiana nel settore a livello europeo".

"Se non si coerenti con le azioni a livello nazionale non si riesce - ha sottolineato Marini - a costruire credibili alleanze a livello europeo, dove come noto non basta votare contro". La decisione del Consiglio dei Ministri agricoli europei con la fissazione di una soglia di contaminazione dello 0,9 per cento, precisa la Coldiretti, "ha respinto la proposta di azzeramento del Parlamento Europeo".

Si tratta di un "duro colpo" per un settore che rischia, secondo una stima della Coldiretti, "un crollo del 60% nei consumi per una crisi di fiducia nei confronti di alimenti scelti e pagati con un differenziale di prezzo proprio perch garantiscono sicurezza e naturalit nel metodo di produzione".

(Gsa/Gs/Adnkronos)