PENSIONI: DA FNP-CISL LETTERA APERTA A PRODI E AMATO SU FATTI DI OGGI
PENSIONI: DA FNP-CISL LETTERA APERTA A PRODI E AMATO SU FATTI DI OGGI

Roma, 12 giu. - (Adnkronos) - Con una lettera rivolta al presidente del Consiglio, Romano Prodi, e al ministro dell'Interno, Giuliano Amato, il segretario dei pensionati Cisl, Antonio Uda, ha "con profondissima amarezza" denunciato il comportamento delle forze dell'ordine e le tensioni registrate durante la manifestazione dei pensionati oggi a Roma.

"E’ accaduto che - si legge - alle ore 11 di oggi, al termine del sit-in in piazza Santi Apostoli, i nostri associati, donne e uomini mediamente sui 70 anni, sono stati impediti a defluire, se non a patto di deporre qualsiasi insegna sindacale: non solo cartelli e bandiere e ombrelli parasole, ma perfino copricapo con le insegne del sindacato".

"Alle 12 - continua - siamo stati energicamente impediti a sostare sul marciapiede antistante piazza Colonna. Mentre contemporaneamente Montecitorio era cinta d’assedio da una forte mobilitazione di lavoratori attivi (informatici) che giustamente protestavano e rivendicavano a gran voce, in difesa dei loro diritti. Per dovere di lealt concludo assicurando voi e l’intero governo che la proposta dei pensionati crescer via via di tono e di intensit, fino a che non ci verr resa giustizia".

(Gsa/Pn/Adnkronos)