PENSIONI: PALERMI (PDCI), INDIGNATA PER COMPORTAMENTO FORZE ORDINE
PENSIONI: PALERMI (PDCI), INDIGNATA PER COMPORTAMENTO FORZE ORDINE
NON ACCETTEREMO SCALONE UN OBBLIGO AUMENTARE PENSIONI

Roma, 12 giu. - (Adnkronos) - "Sono indignata per il trattamento riservato dalla polizia ai pensionati. inammissibile colpire chi manifesta pacificamente". Lo afferma in una nota l'esponente del Pdci, Manuela Palermi, esprimendo la solidariet del Gruppo Pdci-verdi ai pensionati che oggi hanno manifestato a Roma.

"Quanto successo oggi - aggiunge - grave ed ingiustificabile e, assieme all’attacco continuo al sistema pensionistico, ci spinge a proseguire nella nostra linea politica. Le pensioni non si toccano. Non accetteremo n lo scalone, n gli scalini, n una revisione dei coefficienti".

"E’ invece un obbligo - conclude Palermi - politico e morale, per il governo Prodi, aumentare le attuali pensioni ad iniziare da quelle pi basse. Anche se, tolto un 5% circa, sono tutte basse. E la smettano di dire che necessaria una riforma per sostenere le future pensioni dei giovani. E’ una menzogna! Le future pensioni si baseranno unicamente sui contributi versati, non ci sar pi alcun legame generazionale".

(Gsa/Col/Adnkronos)