PENSIONI: SINDACATI IN PIAZZA, CENTO MANIFESTAZIONI IN TUTTA ITALIA
PENSIONI: SINDACATI IN PIAZZA, CENTO MANIFESTAZIONI IN TUTTA ITALIA

Roma, 12 giu. - (Adnkronos) - E' in corso nelle piazze italiane la giornata nazionale di lotta indetta dai sindacati dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil. Cortei sono in corso di svolgimento a Firenze, a Bologna e a Napoli mentre a Roma un grande concentramento si sta tenendo a piazza Santi Apostoli con la partecipazione del segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, il numero due del sindacato di via Po, Pierpaolo Baretta, e il segretario dei pensionati Cisl, Antonio Uda.

Azioni di protesta sono previste in tutte le province italiane, oltre cento manifestazioni tra sit-in, incontri con i cittadini e autorit politiche. In special modo in Puglia dove la protesta sar diffusa capillarmente in tutti i comuni. Al governo e all'opinione pubblica i pensionati chiedono attenzione sullo stato di disagio di milioni di anziani nel nostro paese e vogliono, cos, ribadire la richiesta di rivalutazione delle pensioni e l’approvazione di una legge nazionale, adeguatamente finanziata, a sostegno delle persone non autosufficienti e delle loro famiglie.

La fotografia dei pensionati scattata dall'Istat, e riportata dai sindacati, mostra come un terzo viva in condizioni di povert. Il 31% dei pensionati percepisce un importo compreso tra 500 e 1.000 euro, il 24% meno di 500 euro, il 23% un importo compreso tra 1.000 e 1.500 euro, il restante 22% supera i 1.500 euro mensili. Dati che sono oggi un punto di riferimento e di contestazione nella giornata di lotta dei pensionati Cgil, Cisl e Uil.

(Gsa/Gs/Adnkronos)