UE: POETTERING, URGE ACCORDO SU TRATTATO O SARA' CRISI
UE: POETTERING, URGE ACCORDO SU TRATTATO O SARA' CRISI
NECESSARIO CHIUDERE CIG ENTRO FINE 2007

Bruxelles, 12 giu. - (Adnkronos/Aki)- L'Europa raggiunga entro la fine dell'anno un accordo sul futuro trattato Ue o la crisi sar inevitabile: questo il messaggio lanciato dal Presidente dell'Europarlamento, il popolare tedesco Hans-Gert Poettering, a pochi giorni dall'apertura del vertice dei capi di Stato e di governo dei Ventisette, in programma i prossimi 21 e 22 giugno a Bruxelles.

In un comunicato diffuso al termine di un incontro di due giorni sulle riforme Ue con esponenti dei parlamenti nazionali, Poettering sottolinea l'assoluta necessit che la "prossima settimana sia raggiunto un accordo su una 'road map' per una conferenza intergovernativa (Cig)" che includa "un chiaro mandato e l'obiettivo di raggiungere un accordo prima della fine dell'anno".

Una richiesta in contrasto con quanto affermato ieri dal premier polacco Jaroslaw Kaczynski, che chiede invece "circa un anno" solo per negoziare il nuovo trattato in seno alla Cig, in particolare, il sistema di voto al Consiglio dell'Ue, un meccanismo che secondo Varsavia avvantaggia attualmente i grandi Paesi come la Germania e va quindi modificato.(segue)

(Pal/Col/Adnkronos)