BARI: SCOPERTA EVASIONE IVA PER 400 MILA EURO IN SETTORE TELEFONIA
BARI: SCOPERTA EVASIONE IVA PER 400 MILA EURO IN SETTORE TELEFONIA

Bari, 18 giu. - (Adnkronos) - Funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Bari hanno scoperto una rilevante frode finalizzata all’evasione dell’Iva intracomunitaria nel settore della telefonia, accertando un’evasione di imposta per 400 mila euro. Il commerciante controllato, di Carbonara (Bari), privo di mezzi e di una struttura idonea al tipo di attivita' svolta (circa 2 milioni di euro di telefonini movimentati), si poneva come soggetto interposto: acquistava cioe' direttamente in ambito comunitario e rivendeva la merce sul territorio nazionale, omettendo di versare l’Iva.

Il meccanismo di frode (le cosiddette 'frodi carosello') consentiva di immettere sul mercato telefonini a prezzi inferiori a quelli normali e, quindi, di praticare una sistematica concorrenza sleale a danno degli operatori che agiscono nel rispetto della normativa. Il titolare della ditta e' stato denunciato all’Autorita' Giudiziaria.

(Pas/Col/Adnkronos)