BOLOGNA: CDL INSORGE IN AULA DI CONSIGLIO, 'NO' AD EVENTI BLASFEMI (2)
BOLOGNA: CDL INSORGE IN AULA DI CONSIGLIO, 'NO' AD EVENTI BLASFEMI (2)
BOCCIATI TUTTI GLI ODG DI RICHIESTA DIMISSIONI PRESIDENTE QUARTIERE SAN VITALE

(Adnkronos) - Una richiesta veicolata in diversi odg, presentati in maniera congiunta e separata dai partiti del Polo, che hanno per tutti incontrato la bocciatura da parte della maggioranza dell'assemblea. Ad allargare ulteriormente l'allarme stata, invece, la consigliera dell'Udc Silvia No, secondo la quale "c' qualcuno che sta cercando lo scontro con la Chiesa" ma non solo. No ha anche presentato un odg in cui si chiedeva "ad ogni livello istituzionale di verificare se esistano altre manifestazioni patrocinate da quartieri e Comune, in contrasto con la necessaria etica e moralit, affinch vengano cancellate".

"Estromettere da ogni tipo di iniziativa" le associazioni coinvolte nella vicenda, quanto ha chiesto il consigliere di An Galeazzo Bignami, che ha accusato Adagio "di non aver vigilato" e gli organizzatori dell'evento di aver arrecato "un'offesa fine a se stessa a tutta la citt". "Amarezza" anche il sentimento espresso da Paolo Natali (Margherita) che ha bollato la performance come "qualcosa che ha turbato ed offeso il buon gusto", oltre "all'accostamento irriverente del titolo". Ma da Natali giunta anche una strigliata alle istituzioni e alla "superficialit e non curanza di chi ha concesso il patrocinio".

Voce fuori dal coro, quella dell'indipendente eletto nel Prc, Valerio Monteventi, secondo il quale "la cultura, se tale, pu anche essere provocazione". "Meccanismi di reprimenda di questo genere - ha concluso Monteventi, a margine dei lavori dell'aula - possono essere molto pericolosi".

(Mcb/Zn/Adnkronos)