EDITORIA: PAZZESCO MA VERO, SU FOCUS LE 'FUNNY NEWS' DI PICARDO (2)
EDITORIA: PAZZESCO MA VERO, SU FOCUS LE 'FUNNY NEWS' DI PICARDO (2)

(Adnkronos) - Londra. Gran parte delle malattie fanno provare dolore. Ma una 28enne londinese, Ellie Allen, ha una malattia che consiste nel… provare piacere. Si chiama “Sindrome di eccitamento sessuale permanente” (Psas, in inglese) e il suo sintomo consiste in una sequenza interminabile di orgasmi. Invidiabile? Non molto: al ritmo di 250 orgasmi al giorno (uno ogni 6 minuti) Ellie costretta a provare piacere mentre per strada, in autobus o in auto. Una malattia imbarazzante: fatali, per lei, sono lo strusciamento della gente nelle strade affollate, le scale mobili, gli ascensori, e persino le suonerie dei telefonini. Purtroppo il suo destino segnato: per la Psas non ci sono cure.

Gerusalemme. Non paga il conto dell’ospedale e non le ridanno la figlia: successo in un ospedale di Gerusalemme, dove una mamma arabo-israeliana aveva dato alla luce 3 bambini con un parto prematuro. Al momento delle dimissioni, la donna non stata in grado di pagare i 2.150 dollari richiesti dall’ospedale, che ha quindi trattenuto uno dei tre gemellini a titolo di garanzia. Ora il ministero della Giustizia israeliano dovr decidere se procedere in giudizio nei confronti dell’ospedale. (segue)

(Ada/Gs/Adnkronos)