EDITORIA: PAZZESCO MA VERO, SU FOCUS LE 'FUNNY NEWS' DI PICARDO (4)
EDITORIA: PAZZESCO MA VERO, SU FOCUS LE 'FUNNY NEWS' DI PICARDO (4)

(Adnkronos) - Berlino. Un albergatore di Berlino stato accusato di discriminazione verso gli obesi: faceva pagare le camere del proprio hotel in base al peso. I clienti, prima di entrare, erano invitati infatti a salire su una bilancia. Ogni chilo di peso corrispondeva a 50 centesimi di euro. A chi si rifiutava, veniva applicato il prezzo massimo, pari a 78 kg di peso corporeo: 74 euro per la doppia e 39 euro per la singola. Dopo varie lettere di protesta, arrivata una denuncia per discriminazione contro gli obesi. L’albergatore tedesco si difeso dicendo che la sua era una trovata pubblicitaria, utile per vincere la concorrenza degli hotel vicini. L’idea, inoltre, favoriva il dimagrimento: con questo sistema, infatti, una sua cliente aveva perso, in un anno, ben 35 chili.

Hohhot. “Guida da cani”: mai un modo di dire stato pi appropriato. Merito di una cinese che ad Hohhot, in Mongolia, ha deciso di mettere alla guida della propria auto il suo fedele amico a quattro zampe. L’esperimento, per, non riuscito, perch l’auto, alla prima curva, si scontrata con un’altra che proveniva in senso opposto. Alla polizia la donna ha spiegato che il cane la osservava con estrema attenzione mentre lei era alla guida. Da qui, la decisione di concedergli una prova. Ma, ha precisato per giustificarsi, era lei a pigiare freno e acceleratore: il cane reggeva semplicemente il volante… (segue)

(Ada/Gs/Adnkronos)