INFORTUNI: FENEAL-UIL, TORNATO IL SILENZIO BASTA MATTANZA
INFORTUNI: FENEAL-UIL, TORNATO IL SILENZIO BASTA MATTANZA

Roma, 18 giu. - (Adnkronos) - “Com’era scontato dopo gli ultimi morti tornato il silenzio, rotto solo da altre tragedie e non da provvedimenti risolutivi . Ancora un morto e due feriti nei cantieri edili, le parole di sdegno e di condanna non bastano pi. Diciamo basta a questa mattanza sui posti di lavoro". E' Francesco Gullo, Segretario nazionaleFeneal-Uil, a commentare il nuovo incidente sul lavoro

Il sindacato che esprime la propria solidariet ai familiari e augura pronta guarigione ai due feriti, "invita la Magistratura ad indagini veloci che accertino le responsabilit dell’accaduto, il Parlamento ad accelerare l’iter per l’approvazione del Testo Unico sulla sicurezza e gli organi di vigilanza ad agire con tempismo e severit per prevenire e reprimere la fonte del rischio. ”

(Sec/Pn/Adnkronos)