LATINA: AGGREDISCE POLIZIOTTI CON CALCI E PUGNI, DENUNCIATA
LATINA: AGGREDISCE POLIZIOTTI CON CALCI E PUGNI, DENUNCIATA

Latina, 18 giu. -(Adnkronos) - Un'ucraina di trenta anni, Manko Inna, residente a Roma e domiciliata a Latina, stata denunciata in stato di libert all’autorit giudiziaria per i reati di violenza, lesioni e resistenza a Pubblico ufficiale, dopo aver aggredito con calci e pugni gli agenti dell’Ufficio prevenzione generale sicurezza pubblica Squadra Volante. La polizia era infatti intervenuta presso la Stazione Ferroviaria di Latina Scalo dopo aver ricevuto la segnalazione di una donna ubriaca che infastidiva i presenti, individuata poco dopo a bordo dell’Autobus della linea che collega lo Scalo ferroviario con Latina.

A quanto riporta la polizia, quando sono intervenuti gli agenti la donna, che era in stato di ubriachezza e in compagnia della figlia di 5 anni, ha aggredito con calci e pugni il personale operante, colpendo un agente al volto con un pugno. Per il colpo subito, il poliziotto stato medicato e refertato al locale ospedale con prognosi di 5 giorni. Per salvaguardare la tutela della figlia dell’ucraina, dopo aver preso contatti con il personale dell’Ufficio Minori della Questura di Latina e d’intesa con la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Roma, gli agenti hanno deciso di far accompagnare la donna e la bambina presso un Istituto preposto a casi analoghi a Sabaudia, dove le due potranno ricevere la dovuta assistenza.

(Laf/Zn/Adnkronos)