** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (68)
** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (68)

(Adnkronos/Ign) –

SERVIZI: ROMA- EUR, ACCORDO GRUPPO CONDOTTE E EUR SPA RIQUALIFICAZIONE URBANA

E' stata approvata la costituzione di una partnership tra Eur spa e il gruppo Condotte, finalizzata alla trasformazione e alla riqualificazione di due aree situate nella zona Eur (Roma). Su una di esse attualmente e' situato il complesso dell'ex Velodromo olimpico.

La partnership con il Gruppo Condotte e' stata sottoscritta dal Consiglio di amministrazione di Eur spa,presieduto dal presidente Paolo Cuccia su proposta dell' amministratore Delegato Mauro Miccio. Alla procedura competitiva hanno partecipato i principali developer italiani ed internazionali.

E' in corso di definizione la procedura per la firma di un Accordo di Programma con il Comune di Roma e la Regione Lazio, che prevede la riqualificazione e la trasformazione delle aree dell'Ex Velodromo mediante la realizzazione di un centro fitness wellness, fornito di piscina con caratteristiche e standards olimpici, un centro diagnostico e riabilitativo, oltre ad interventi pubblici per soddisfare le esigenze del quartiere (scuole, centro anziani, uffici comunali).

La joint venture tra il Gruppo Condotte ed Eur S.p.A. gestira' il processo di trasformazione delle aree e la realizzazione degli interventi, che verranno avviati attraverso il lancio di un concorso internazionale di progettazione, finalizzato alla selezione del miglior progetto architettonico.

Il Gruppo Condotte, attivo dal 1880, si occupa della realizzazione di importanti opere infrastrutturali in Italia e all'Estero e della realizzazione di rilevanti progetti immobiliari, mediante una societa' appositamente dedicata. Eur Spa, assistita nell'operazione da Lazard e Mediobanca, conferma con questa iniziativa il proprio impegno per lo sviluppo del suo patrimonio. Attualmente, infatti, la societa' e' coinvolta in numerosi progetti di trasformazione e recupero urbano, quali ad esempio la realizzazione del Nuovo Centro Congressi, il recupero delle aree verdi dell'Eur e il restauro del Palazzo della Civilta' Italiana. (segue)

(Ign/Gs/Adnkronos)