REGGIO EMILIA: USAVANO RICARICHE RUBATE, 41 DENUNCE DEI CARABINIERI
REGGIO EMILIA: USAVANO RICARICHE RUBATE, 41 DENUNCE DEI CARABINIERI

Reggio Emilia, 18 giu. - (Adnkronos) - Tre studenti reggiani di 17, 16 e 15 anni sono stati denunciati per furto continuato, mentre 38, tra cui 31 studenti, dovranno rispondere di ricettazione per il furto di circa ottanta ricariche telefoniche rubate da una tabaccheria di Albiena, in provincia di Reggio Emilia. Sono gli effetti di un'indagine dei carabinieri della locale stazione che hanno scoperto gli autori del furto avvenuto circa quattro mesi nel comune reggiano. I primi tre sono accusati di aver rubato le ricariche che poi vendevano soprattutto negli ambienti scolastici al 50% in meno. La denuncia e' del marzo scorso.

Una tabaccaia reggiana si presento' ai carabinieri di Albinea denunciando il furto di un'ottantina di ricariche telefoniche dal suo negozio d Vezzano Sul Crostolo. Attraverso i codici delle card i militari hanno scoperto che il 17enne, residente nel Reggiano, era stato il primo che aveva ricaricato per due volte il proprio cellulare utilizzando le ricariche rubate. Da lui sono poi giunti agli altri due suoi complici e infine hanno identificato gli acquirenti. Tra i 38 denunciati ci sono 31 studenti e altre 7 persone tra impiegati, operai e casalinghe.

(Mea/Pe/Adnkronos)