ROMA: AN, CITTADINI OCCUPANO MUNICIPIO XVIII CONTRO L'AZIONE DI ACTION
ROMA: AN, CITTADINI OCCUPANO MUNICIPIO XVIII CONTRO L'AZIONE DI ACTION

Roma, 18 giu. - (Adnkronos) - "Stavolta i cittadini romani davanti all’ennesima occupazione abusiva hanno risposto con l’occupazione della sede delle istituzioni per far sentire finalmente anche le loro ragioni. Sta accadendo nel XVIII Municipio dove un centinaio di cittadini stamattina hanno occupato la sala consiliare, dopo che ieri sera circa 600 persone appartenenti ai Comitati Action, Obiettivo case e Coordinamento cittadino lotta per la casa, hanno invaso abusivamente la futura sede del Municipio sita in via Pagano 45, e tanto attesa dagli abitanti di zona". Lo dichiarano i consiglieri comunale e municipali del XVIII di An di Roma Federico Guidi, Vincenzo Fratta e Roberto Valci.

"La ristrutturazione dell’ex Sporting - proseguono - l’edificio che ospiter i futuri uffici del Municipio, di ex propriet Armellini, stato espropriato dal Comune di Roma qualche anno fa, e dopo una serie di vicende burocratiche e di ingenti investimenti di svariati milioni di euro, finalmente stato quasi completamente messo a norma in vista dell’ imminente trasferimento della struttura municipale. Stavolta per i cittadini non si sono piegati davanti ai soprusi".

"Davanti all’ennesima violazione illecita sui beni del patrimonio pubblico - aggiungono - era inevitabile una reazione di questo stampo da parte dei cittadini esasperati. Spiace costatare come nella Roma veltroniana l’unica arma efficace in grado di far valere i propri diritti sia quella a suon d’occupazione abusiva, che si trascina ancora dietro di s le gravissime conseguenze, mai risolte da questa amministrazione, dell’emergenza abitativa. Il presidente del Municipio - concludono - se fosse davvero autorevole non dovrebbe aver problemi a farsi rispettare, ripristinando, in nome dei cittadini, ordine e legalit in tempi brevissimi".

(Laf/Pe/Adnkronos)