ROMA: CIRINNA', OBBLIGO STERILIZZAZIONE CANI RAZZE PERICOLOSE
ROMA: CIRINNA', OBBLIGO STERILIZZAZIONE CANI RAZZE PERICOLOSE

Roma, 18 giu. - (Adnkronos) - "Sterilizzazione obbligatoria per le 18 razze ritenute pericolose ed elencate nell'ordinanza Turco: unica eccezione per gli allevatori". A lanciare la proposta Monica Cirinn, delegata del sindaco di Roma ai Diritti degli animali, intervenuta in aula Giulio Cesare durante il dibattito sul Patto per la sicurezza, alla presenza del prefetto di Roma Achille Serra. "Roma potrebbe essere citt capofila - ha proseguito Monica Cirinn rivolgendosi al prefetto - per arginare il proliferarsi incontrollato della detenzione dei cosiddetti cani potenzialmente pericolosi. No, dunque, alle nuove nascite degli stessi nelle case private, si al vincolo di comunicazione delle vendite alla prefettura da parte degli allevatori, e sterilizzazione obbligatoria delle 18 razze".

"La prefettura gi delegata a censire e autorizzare la detenzione degli animali esotici e pericolosi - conclude - Tra l'altro, su 460.000 cani di propriet a Roma, solo 1000 sono iscritti al registro speciale come razze potenzialmente pericolose, secondo la legge regionale del Lazio. Un fenomeno di evasione incontrollata dell'anagrafe canina che va combattuto per evitare che si ripetano fatti incresciosi come l'aggressione riportata sulle cronache romane di oggi, di un privato che ha aizzato il proprio pit-bull contro un agente della Forza dell'Ordine".

(Fto/Zn/Adnkronos)