SALUTE: LO STUDIO, PRESSIONE SALE CON GAMBE ACCAVALLATE
SALUTE: LO STUDIO, PRESSIONE SALE CON GAMBE ACCAVALLATE
RICERCA OLANDESE PRESENTATA AL CONGRESSO EUROPEO SULL'IPERTENSIONE

Roma, 18 giu. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Gi le gambe per evitare che la pressione vada su. Meglio fare a meno di accavallarle, se non si vuole far lavorare di pi il nostro cuore. E' quanto dimostra uno studio olandese dell’Universit di Nijmegen, presentato al 17esimo Congresso della Societ europea dell’ipertensione, in corso a Milano.

Secondo la ricerca, la famosa posizione resa indimenticabile da una scena del film Basic Instinct fa alzare la pressione di circa il 4%. Lo studio stato realizzato su 102 persone, tra i 38 e i 68 anni, alcuni ipertesi in terapia, altri diabetici che assumevano o meno farmaci antipertensivi e altri senza problemi di salute. A tutti hanno misurato la pressione - con uno strumento che si applica a un dito e monitora un battito per volta - mentre accavallavano le gambe stando seduti.

I dati dimostrano che in questa posizione il cuore pompa una quantit di sangue decisamente pi significativa e il suo lavoro aumenta dell’8,5%. La pressione media sale del 4% e la frequenza cardiaca si riduce del 2,4%. Senza alcuna differenza tra uomini e donne, giovani e anziani, grassi e magri. La pressione sale in tutti, anche se maggiormente tra quanti soffrono di diabete. Dunque, chi accavalla le gambe fa lavorare di pi il cuore e, di conseguenza, manda 'su di giri' la pressione.

(Sal/Zn/Adnkronos)