SARDEGNA: IN TREMILA ALLA FIACCOLATA PER TITTI PINNA
SARDEGNA: IN TREMILA ALLA FIACCOLATA PER TITTI PINNA

Sassari, 18 giu. (Adnkronos) – Hanno partecipato in tremila, ieri a Bonorva (Sassari) alla fiaccolata per la liberazione di Giovanni Battista Pinna, l’allevatore imprenditore rapito lo scorso 19 settembre e rimasto nelle mani dei banditi per 8 mesi, in una cella sottoterra. In testa al corteo Titti, visibilmente emozionato e commosso. “Non mi aspettavo tanta gente – ha commentato – bellissimo”. Al suo fianco, oltre ai familiari, il parroco Tore Ruzzu, il sindaco del paese, Mimmino Deriu, i vescovi di Nuoro e Sassari, Mons. Pietro Meloni e Mons. Paolo Atzei, ma anche due noti ex sequestrati, Giuseppe Soffiantini e Giuseppe Vinci. “E’ come se mi avessero liberato una seconda volta”, ha detto ai cronisti Soffiantini.

“Oggi una bellissima giornata”, ha sottolineato, invece, Vinci. Intanto, le indagini coordinate dalla Dda di Cagliari per individuare la banda che ha rapito Titti vanno avanti senza sosta ma nel pi assoluto silenzio. Il parroco di Sedilo, paese al quale appartengono gli unici due arrestati finora, Salvatore Atzas e Natalino Barranca, ritenuti i presunti carcerieri, ha rivolto loro un appello: “confessate e raccontate ogni cosa davanti a tutti”.

(Rag/Gs/Adnkronos)