TORINO: LITIGA CON FIDANZATA E RIEMPIE DI BENZINA TUTTA LA CASA, ARRESTATO
TORINO: LITIGA CON FIDANZATA E RIEMPIE DI BENZINA TUTTA LA CASA, ARRESTATO

Torino, 18 giu. (Adnkronos) - Si concluso con un arresto per strage l'ennesimo litigio con la convivente di un pluripregiudicato di 27 anni che, in preda all'ira, ha riempito di benzina tutto l'appartamento, il pianerottolo e le scale dello stabile in cui vive aggirandosi minacciosamente con un accendino in mano. L'episodio accaduto l'altra sera a Volvera, nel torinese, dove l'intervento dei condomini e dei carabinieri ha impedito la tragedia.

Da tempo i rapporti fra il giovane e la fidanzata, una ragazza di 30 anni del pinerolese, erano deteriorati e fra i due erano continue le liti in cui non mancavano spesso le percosse. La stessa cosa che successo un paio di sere fa quando l'ennesimo scontro fra la coppia ha rischiato di trasformarsi in una vera tragedia. Improvvisamente, infatti, il ragazzo ha preso una tanica di benzina spargendola non solo nell'appartamento ma anche lungo le scale del condominio. Fortunatamente sia le urla durante la lite, sia il forte odore del liquido infiammabile, hanno attirato l'attenzione dei condomini che hanno bloccato il giovane.

Lui, per, riuscito a liberarsi e, sempre con l'accendino in mano, corso in auto dove ha preso un'altra tanica di benzina ed poi tornato nello stabile dove per stato fermato dai carabinieri. L'uomo stato arrestato e mentre veniva portato via ha detto che quando uscir dal carcere torner a concludere quello che aveva cominciato.

(Ato/Col/Adnkronos)