FI: GIRO, ALEMANNO NON HA COMPRESO SENSO POLITICO PRIMARIE
FI: GIRO, ALEMANNO NON HA COMPRESO SENSO POLITICO PRIMARIE
ELEZIONI VOLUTE PER SCEGLIERE UNA SQUADRA E NON UNA PERSONA

Roma, 18 giu. - (Adnkronos) - "Spiace che il collega ed amico Gianni Alemanno non abbia compreso il senso politico del nostro giudizio sulla sua proposta. Forza Italia ha voluto promuovere le sue prime elezioni primarie a Roma per scegliere una squadra e non una persona. Le primarie sono un ottimo strumento per selezionare una nuova classe dirigente e devono potersi svolgere, in modo libero ed autonomo, all'interno della vita di ogni singolo partito". Lo dichiara Francesco Giro, coordinatore regionale del Lazio e commissario di Roma di Forza Italia, che aggiunge: "Non crediamo alle primarie per decidere, in una coalizione, un solo nome perch, inevitabilmente, avremmo primarie preconfezionate e decise in quelle torri d'avorio della politica non gradite allo stesso Alemanno".

"Del resto - continua Giro - il richiamo alla passata esperienza delle provinciali di Roma del 1998 conferma e non contraddice la nostra tesi visto che, in quella occasione, le primarie vennero promosse ed organizzate all'interno di An non per scegliere il candidato alla presidenza della provincia Moffa, ma per individuare i candidati di e solo di An nei singoli collegi provinciali. Un fatto quindi all'interno di un partito, che non riguard la coalizione della Cdl e che coinvolse gli iscritti di An e non certo tutti i cittadini di Roma e della sua provincia. La scelta del futuro candidato alla presidenza della provincia dovr invece essere di natura politica e coerente con le ragioni della coalizione". (segue)

(Fto/Pn/Adnkronos)